28 set 2007

Oggi come ieri.


Ieri Tiananmen oggi Rangoon.
.
.
Ho fatto questo collegamento guardando il tg.
.
.
Si..lo so che sta avendo troppo rilievo e che in fondo ci sono milioni di situazioni simili a quella della Birmania, se non peggiori.
So anche che suona come l'ennesimo attacco mediatico alla Cina .
So perfettamente che sappiamo solo la punta dell'iceberg di tutta una serie di situazioni .
So che sappiamo solo quel che vogliono farci sapere.
So che...ecc.ecc.
.
.
Ma ciò non toglie che sia assurdo davvero...ma assurdo non è.
.
.
Ci alziamo e , per grandi linee, la nostra più grande preoccupazione è quella di capire come vestirci per uscire di casa.
Da quando non esistono più le mezze stagioni è diventato davvero un problema!
.
Guardiamo ( quando succede) non troppo oltre il nostro sguardo e non ci curiamo del resto, a meno che il telegiornale non ce lo faccia sembrare una notizia sensazionale.
.
.
.
.
E provo pena di me stessa. Più volte al giorno.



Powered by eSnips.com

21 set 2007

E ora ditemi come dormite in coppia ;)

Dopo aver aperto il filone "Dimmi come dormi e.... " , non potevo esimermi dal completare l'argomento .

Pare che anche il modo in cui dividiamo il letto col partner ci dica qualcosa su noi stessi e sia sintomatico dello stato di salute del nostro rapporto.

Voi come dormite in coppia?

Si, lo so, dovrei farmi i cavolacci miei...ma la curiosità è donna e anche Pideye. E Pideye è donna. Quindi la curiosità è doppiamente Pideye.

Ehm..si mi son persa...comunque... leggete e fatemi sapere.



Per quanto mi riguarda il mio orsetto di peluche può solo dire belle cose su di me ;)

Ecco le 10 posizioni più comuni con relative spiegazioni :

.La bilancia

I partner dormono volgendosi le spalle e l'unica parte del corpo in contatto è il sedere. Secondo molti studi potrebbe dare adito a pensare che ci sia una crisi in vista o in corso. Dormire di spalle toccandosi solo col sedere può indicare invece, nella maggior parte dei casi, una più profonda unione sensoriale. Il sesso non è quindi un match selvaggio e passionale, ma qualcosa di più pacifico e ricco di coccole. Non dimentichiamo che alcune importanti terminazioni nervose si trovano proprio nel sedere. E soprattutto nelle coppie che vivono insieme già da tempo, questa posizione è tra le preferite.

Diventa pericolosa (rischio separazione) nel secondo caso , ovvero nella posizione Spalle voltate, nel momento in cui il contatto viene mam mano a mancare e la distanza tra i sederi si allunga. Viene in questo caso a mancare contatto anche nella vita sessuale di coppia. La comodità vince sul bisogno di vicinanza e il sesso è diventato routine senza passione. Attenzione, qualcosa non va per il verso giusto!

. Il nodo

I partner sono uno di fronte all'altro e si toccano, volti e corpi sono avvinghiati, le gambe annodate. In questo caso le probabilità che si tratti di un rapporto di fresca data sono altissime. La posizione evidenzia il desiderio di toccarsi e di stare vicini anche nella fase di addormentamento, e il sesso è desiderio allo stato puro.
Attenzione solo alla durata. Alla lunga "il nodo" può mettere in evidenza l'insorgere di una sorta di dipendenza reciproca, non sempre positiva.

. L'angelo protettore

La coppia giace con le gambe annodate,ma uno dei due prende l'altro nelle braccia.
La posizione evidenzia un bisogno di libertà, anche nella vita, da parte di ognuno, ma anche tanta intimità. Che l'uno abbracci l'altro significa anche che c'è in corso un processo di "donazione", anche nel sesso. Niente rivalità insomma, entrambi cercano di dare al partner tutto quello che hanno, per renderlo felice.

. Venus

E' lei in questo caso ad avvinghiarsi a lui, che le volta le spalle. Ed è lei, in questo caso, a chiedere di più dalla vita sessuale e sentimentale di coppia, di lui, che evidenzia un atteggiament più scostante e meno partecipativo alla relazione.

. La forbice

Lui e lei dormono vicini ma si toccano solo con gambe e piedi. E' in corso un tentativo di riavvicinamento. Si cerca di recuperare contatto fisico, sanza pressioni reciproche. Il sesso che ne deriva però puo spesso degenerare in un momento di riconciliazione, per poi degenerare nuovamente.

. A cucchiaio

La coppia si addormenta pancia nell'incavo della schiena dell'altro, le gambe sono annodate.
Che i due si amino non può essere messo in dubbio. Ma che i tempi della passione siano ormai finiti anche. Il che non toglie nulla al fatto che il sesso di coppia sia ancora soddisfaciente, solo più rilassato e quieto. Ottimo segnale se i partner si scambiano frequentemente i ruoli di contenitori e contenuti del cucchiaio allora questo è un indizio di un rapporto ben equilibrato. Ma se è sempre lui, ad esempio, a stare dietro, è molto probabile che sia proprio lui ad avere, nella relazione una posizione "attiva" e lei a provocare i suoi istinti protettivi.

. Sandwich

Come dice la parola i due si addormentano avvinghiati a tal punto che l'uno è per metà sopra l'altro, con gambe e piedi e parte del corpo.
E' forse la posizione che meno desta preoccupazioni, i partner si concentrano l'uno sull'altro, l'uno offre protezione all'altro e il sesso è ricco di soddisfazion e di intimità e fiducia reciproche.



. Il/la prevaricante

In questa posizione uno dei due prende possesso dell'intero spazio del talamo. Non c'è molto da dire che la posizione di per se' non riveli già. Ognuno va per la propria strada e l'uno vedrebbe volentieri l'altro fuori dalla propria vita. Di fatto la vita di coppia è già un disastro, ma non lo si vuole ammettere totalmente. Il sesso? Egoistico e con tendenza alla fuga. Allarme rosso.

. In fila

E' simile al cucchiaio, solo che in questo caso i corpi non si toccano, tranne che per un leggero avvicinamento della mano, dell'uno sul fianco dell'altro.
C'è equilibrio, in questo caso tra intimità e distanza, nella coppia. Ognuno gode della propri alibertà personale, senza tuttavia mostrare atteggiameti egoistici. C'è molta confidenza però tra i partner e se chi tocca l'altro lo fa in maniera invasiva e con una stretta piuttosto marcata, può addirittura significare: ti ho in pugno, attento a non fare passi falsi.


--RESUME--


Per quelli che sono riusciti a leggere fino a qui .


Per quelli che hanno individuato la propria posizione e ne hanno condiviso l'analisi, ma anche no.


Per quelli che , grazie a questo illuminante post, sono riusciti a capire perchè il proprio partner stia facendo le valigie .


Per quelli che ,tra poco, vorranno dormire in compagnia per capire alcune cose sul proprio compagno...


Per tutti quelli che , per fortuna o per sfiga, un partner non ce l'hanno e si accontentano di un cuscino.


Per quelli che...in ogni caso...Sogni d'oro.

18 set 2007

Dormire..questo è il problema!

Chi mi conosce sa che dormo con difficoltà e che fatico a trovare la giusta posizione per addormentarmi . Mi giro e mi rigiro nel letto ed il risultato al mattino è quello di un materasso completamente maltrattato e le lenzuola sradicate . E poi mi capita di vedere i miei nonni che riescono ad addormentarsi profondamente anche sulla sedia. Ma come diavolo ci riescono? Boh. E se è vero che la posizione assunta nel sonno dice molto di noi, allora io chi diavolo sono? E voi? Come dormite (se ci riuscite) ?



Ecco di seguito le varie posizioni e profili. Vi rispecchiate?? Fatemi sapere .


++Posizione fetale (raggomitolati).

Rivela la nostalgia del grembo materno, il bisogno di raccogliersi in un bozzolo che isoli dal mondo esterno. Chi dorme in questa posizione tende a regredire, nel sonno, al mondo dell'infanzia; emotivamente fragile e insicuro, ha bisogno di protezione e il suo sonno può essere disturbato da incubi.

++Posizione semifetale (adagiati su un fianco, con le gambe e le cosce leggermente flesse).

Chi dorme in questa posizione è dotato di una personalità armoniosa, sufficientemente equilibrata, capace di adattarsi senza eccessive difficoltà alle vicende della vita.

++Posizione a stella (con gli arti distesi, che occupano il letto).

Appartiene alle persone sicure di sé; invadenti, estroverse, razionali. Nei bambini piccoli esprime l'assoluta fiducia nel mondo data da un positivo rapporto con la madre. Negli adulti alimenta il rischio di russamento; spesso in questi individui russare, più che un problema meccanico alla gola, è un modo inconscio di farsi sentire, di continuare a esserci anche nei momenti di sospensione della coscienza diurna.

++Posizione prona (cioè a pancia sotto, con tendenza a occupare molto spazio nel letto).

È tipica delle persone scrupolose, precise e meticolose. Dormire bocconi, specie con le gambe raccolte, segnala problemi alla circolazione e all'apparato gastroenterico. Anche questa posizione favorisce il russamento, ma con maggiore rischio di apnea.

++Posizione supina (a pancia in su).

Dormire supini, con il corpo allineato e le mani compostamente appoggiate al petto, segnala una struttura mentale rigida, con difficoltà ad abbandonare il controllo cosciente delle emozioni. Questa posizione è tipica di soggetti narcisisti e ipersicuri che ostentano fiducia e grande autostima.

Anche il rapporto col cuscino è indicativo delle caratteristiche di ognuno di noi.

Abbracciare il guanciale rivela un forte bisogno di affetto, infatti è molto comune nei bambini, per i quali il cuscino può sostituire l'orsacchiotto come oggetto transazionale da portare con sé nel mondo dei sogni, per rassicurarsi. Negli adulti invece segnala un leggero stato depressivo.

Al contrario, respingere il cuscino è proprio delle persone anticonformiste, che hanno bisogno di ampi spazi di libertà e non accettano limiti, vincoli o legami.

12 set 2007

FULL-STOP. (full of a full stop)


"Da un certo punto in avanti non c'è più modo
di tornare indietro.
E' quello il Punto al quale si deve arrivare."
.
.
.
.EPIPHANY.
.
.
.
Da puntino lontano a punto di riferimento...
...il punto è che non me l'aspettavo.
...
Mi piace pensarci e puntualizzarlo
punto per punto
...
Sono arrivata al punto in cui
voglio puntare tutto.
Punto sul giallo.
...
Che sia un buon punto di partenza
senza punti di sutura.
Punto!

07 set 2007

PERCHE' FA VENIRE I BRIVIDI

Mio padre me lo faceva ascoltare durante i viaggi infiniti che facevamo in macchina. L'opera. E questo è quella che preferisco. Mi sembrava doveroso. Grazie Big Luciano.