25 giu 2007

Lalalalaaaa Rararara..Lalala.... ;)



Certe volte per capire quello che passa per la testa di una persona occorre ascoltare quello che canticchia, soprattutto sotto la doccia. Canzoni inconsapevoli , cantate distrattamente. Ma la dicono lunga .
Mi piace sentire cantare le mie sorelle , Mia sorella Manuela non canta spesso. lei è una tipa seria. Una volta l'ho sorpresa che cantava "Il cobra non è un serpente" , ho riso per ore..ma mi sono tenuta alla larga da lei per un pò;)

Mia madre invece canta sempre la solita "Maledetta primavera" ma soffermandosi solo sul verso che dice "Se per innamorarmi ancoraaaaaa....tornerai aaiiii maledetta primaveraaaaaaaa"
La canta sotto la doccia o mentre passa l'aspirapolvere...ma di cambiare motivetto non se ne parla

Mio padre va a periodi. Per un periodo cantava "Che fantastica storia è la vita " di Antonello Venditti. Poi è passato a "Messico e nuvole", decisamente meglio. Ma ha comunque i suoi evergreen "Che gelida manina" (E' un fanatico dell'opera")

Mia sorella Valentina, lei canticchia canzonette in inglese di solito, motivetti orecchiabili e quasi sempre allegri. Lei sa sempre sorridere alla vita, è così solare da fare quasi invidia.

E poi ci sono io, io canto spesso in macchina e mi sgolo cercando di arrivare a fare anche le note più alte. Talvolta non metto volutamente la radio. Canto io;) ehehe

E canto anche davanti lo specchio, sotto la doccia, mentre sono al pc e ascolto dei pezzi.
E cambio il pezzo incosapevolmente in base all'umore. Ma la cosa più assurda e che me ne esco con pezzi che nemmeno io sapevo di conoscere. Pezzi che vengono da un passato mai vissuto, da conoscenze indotte , credo.

Sicchè oggi mi sono accorta di cantare la Vanoni. Mistero sulla provenienza di tale reminescenza...però fatevi due calcoli e saprete come sto.

Baci

19 giu 2007

STO MODELLANDO LA TUA OMBRA

Oggi mi sono messa a leggere di nuovo Salinas.
Ogni volta che mi approccio a questo poeta mi stupisco. IO non sempre amo la poesia preferisco la prosa di solito. Questo autore, però, riesce a darmi voce in un modo che, a me, nn sembra mai scontato e mai mieloso soprattutto.
Vi offro una di quelle che preferisco e che ho sentito mia . Un anno fa.








.
.
.
Sto modellando la tua ombra
Le ho già tolto le labbra,
rosse e dure: bruciavano
Te le avrei baciate
ancora molte volte.

Ti fermo poi le braccia
lunghe nervose, rapide.
Mi offrivano la via
perchè io ti stringessi.

Ti strappo il colore, la forma.
Ti uccido il passo. Venivi
dritta verso me. Ciò che
più mi ha fatto soffrire
quando l'ho messa a tacere,
è la tua voce. Densa, calda
più palpabile del tuo corpo
Ma stava ormai per tradirci.

Così
il mio amore è libero, affrancato
con la tua ombra spoglia di carne.
E posso vivere in te,
senza temere
ciò che desidero di più,
il tuo bacio, i tuoi abbracci.
Non pensare ormai ad altro
che alle labbra, alla voce,
al corpo,
che io stesso ti ho sottratto
per potere, senza di loro infine,
amarti.
Io, che li amavo tanto!

E stringere all’infinito, senza pena
- mentre se ne va inafferrabile,
e dietro a lei il mio grande amore,
la carne per il suo cammino –
il tuo corpo possibile:
il tuo dolce corpo pensato
.

18 giu 2007

Onde e maree...vanno e vengono...ritornano?

Ecco il risultato di un pomeriggio in spiaggia. Quando il genio creativo si mischia al sole, alla salsedine ,alla crema solare ed ai pensieri .

Sentimentale ,si, anche troppo!
*merci Manu per l'ausilio tecnico;)
Matto-serpente corallo-comodino-happy pupazzo. Mi sei mancato.


"Ma sempre sei in me, se ti penso
anche immersa in un altro amore

Per me tu esisti solo nella libertà
e se le mani di un altro ti toccano
con gioia offro la mia distanza
ai tuoi gesti e alle sue tenerezze
."

17 giu 2007

SATURNO CONTRO

Je suis venue te dire que je m'en vais
Et tes larmes n'y pourront rien changer
Je suis au regret de te dire que je m'en vais
Je t'aimais, oui, mais


Ennesimo sabato a Catania. Che cosa inventarsi? Avevo diverse opzioni per la serata . In realtà la più quotata da me era quello di andare a Taormina alla "Notte bianca" che coincideva anche con l'inaugurazione del "Taormina film festival " .Il programma prometteva una notte di musica, danza, teatro, cinema e celebrazioni a Tornatore , ma la paura di bloccarci in autostrada e passare il nostro sabato notte in auto sulla Messina-Catania, ci ha fatto desistere dall'impresa titanica.
Così le opzioni sono diventate due:
- Concerto dei Tinturia in un paesino vicino Catania
- "Saturno Contro" in un cinema di seconda visione
Alla fine ho fatto un golpe e sono riuscita a convincere tutti ad andare al cinema. Ozpetek...quel mattacchione!
Dico solo che ad un certo punto del film ero talmente angosciata, che, girandomi verso Manu, ho detto :"Forse era meglio andare dai Tinturia"
A me il film è piaciuto ma mi ha lasciato un pò scossa, come spesso mi capita ogni volta che mi misuro con il concetto dell'abbandono , della morte e del tradimento. Del "Per sempre" che non è mai per sempre...della nostra attitudine a voler rendere infinito ciò che invece ineluttabilmente è solo il frammento possibile di una esistenza.
Che dire...un pò di Malvasia, gli amici giusti e anche ieri notte sono riuscita ad addormentarmi senza troppi "perchè" o "però" ;)

12 giu 2007

MALEDETTE INTERCAPEDINI- e voglia di vacanze!!


Udite udite!!!!!



Oggi ho il fisiologico bisogno di fuggire.




Sono due ore che visito siti di voli aerei, agenzie di viaggio e tour operator...alla ricerca del viaggio impossibile , quello che vorrei poter fare e che non farò, almeno per ora.




Però questo bisogno impellente cresce.




Cresce soprattutto quando mi guardo e mi esamino e non sono contenta di come sto vivendo, di quello che ho e di quello che faccio o, semplicemente, di quello che non faccio .



Troppo complicato.



E mi vengono in mente delle similitudini assurde.

Mi sento un paguro...dentro la sua bella conchiglia...ma messo in un acquario a sognare i fondali dei caraibi.



E poi...beh...quanto tempo speso a rimuginare. Troppo!



Le intercapedini della mia mente sono davvero ricche di pericoli...!
Mi aggiro tra i pensieri...vado in fondo nel corridoio dei ricordi ed eccole là, nascoste ben bene, ma ci sono: le paure, le insoddisfazioni, le brutte esperienze.
Si depositano lnell'angolo, tra una parete di bei ricordi e una di sogni e si nutrono dei miei sbalzi ormonali e d'umore...aiuto!!!!!



E' un pò come giocare a shanghai...difficile smuovere un pensiero di tale portata senza far crollare il resto... ed un solo misero bastoncino rosso può far tremare e vacillare l'intero mio castello di illusioni.




Devo stare attentissima...!!

08 giu 2007

ROMPICAPO LETTERARIO _THE RETURN_ 6 manche


Doveva arrivare finalmente il giorno in cui io mi decidessi a decretare il vincitore del mio rompicapo letterario...ed è successo oggi. Un bel venerdì sera di giugno ,per colpa dell'influenza che ha decimato il gruppo, sono rimasta a casa e mentre rivedevo il blog ho deciso di porre fine anche a questa manche. Ma il destino è beffardo..stavo per decretare un vincore quando, in maniera del tutto inaspettata, Salvofx ha scritto il suo racconto....in "zona cesarini" ...e ha vinto....!! Se questo non è culo misto a tempismo....ditemi voi cosa è ;)
Vi faccio leggere la sua storia e di seguito le parole che ha scelto per la prossima manche.


Un BOATO,poi tanto CALORE...polvere in GOLA,ed il cielo si colora di VIOLA....Di lì a poco ELEMOSINA, mendicanti e distruzione in ogni dove....L'APICE della violenza ha un montepremi più alto adesso.ABBATTERE i LIMITI dell'incoscienza è cosa fatta, d'altronde c'è in BALLO solo la vita dei tuoi simili.Complimenti a te Uomo, alla PROCREAZIONE di una tale follia!!HIROSHIMA- 6 Agosto,1945!

VI invito a partecipare. So che mi seguite e siete in tanti. Cimentatevi. E' semplice: scrivete una storia o una poesia di massimo 110 parole che abbia al suo interno queste dieci parole:

STATUA
PENNA
STAMPARE
GATTO
FREQUENZA
WINSTON
ROMA
TRANSAZIONE
VIRUS
SALVO

Buon divertimento;)

07 giu 2007

Pensieri sul comodino!

Oggi non ci sei e si sente . Il silenzio è in ogni angolo.

Mi chiedo come sia possibile. Quando è successo?
Ti sei insinuato a tal punto da non lasciarmi indifferente alla tua incostanza.

Di solito sono i serpenti che strisciano silenziosi senza fare rumore...e il tuo morso mi ha avvelenato...!

Voglio diventare immune a tutto questo.
Voglio l'antidoto...ma per farlo ho bisogno del tuo veleno!

Funziona così.

05 giu 2007

27enne in erba;)

Ebbene si, 27 anni!
Cavolo come passano veloci gli anni...mi sembra ieri di aver dato la maturità;)
Mi sento ancora un'adolescente , magari giusto un pò più consapevole!

04 giu 2007

CAMALEONTIKA-MENTE!

Qualche volta un silenzio può essere

apparenza di più vasti pensieri

che non possono aprirsi

alla cadenza di una voce giornaliera.

Ma questo non è il tuo caso

cara mia: il tuo caso è soltanto

totale mancanza di allegria.

Io sono una grandissima chiaccherona.

Questo non vuol dire però che, tra una parola a raffica ed un sorriso, io non nasconda bene un mio disagio, una mia insicurezza, se e quando c'è.

Anche chi mi conosce davvero bene riesce a carpirlo con difficoltà...trapela appena...eppure è lì, martellante.

Se rimango a casa sola con me stessa potrei rimuginarci ore e sprofondare in un pozzo senza fondo...ma se decido di prendere la porta di casa (e lo faccio quasi sempre) allora il mio disagio si cela dietro un sorriso..e si affaccia al mondo tramite i miei occhi. Sono loro a tradirmi in presenza di chi mi conosce.

Ma il dolore rimane in un cantuccio...pronto a straripare solo al mio rientro. Mi aspetta in ascensore. Quante volte è successo...un sorriso a 342 denti a chi mi accompagna e poi la temuta sequenza : chiave-ascensore-lacrime allo specchio. E rimango a guardarmi piangere.

Il mio viso arrossato...Maggie diceva che sono bellissimi i miei occhi quando piango...mi guardo e penso che forse è vero, e sorrido mentre lo faccio...un pò divertita dalla mia capacità di far pensieri tali anche in momenti così.

Per il resto ho la faccia di bronzo, anche nelle situazioni peggiori. Questo mio atteggiamento spesse volte mi ha salvata, altre ha solamente sminuito, agli occhi degli altri, il mio dolore.

Anche quando sono stata male fisicamente.

Parlo , parlo , parlo...ma non è tutto quello che avrei da dire...miriade di cose ulteriori da dire e altrettante da celare.

Fondamentalmente mi piaccio così...:)

02 giu 2007

Fugace-mente!

Salve a tutti. Vi sono mancata? Eh beh sono stata impegnatissima..tra lavoro e teatro. Ieri mi sono licenziata...mentre giovedi sera ho finalmente messo in scena la commedia che stavamo preparando da un bel pò. Oggi mi godo il mio meritato riposo. Un lungo week end tutto per me e poi una settimana ventura piena di tempo libero che dovrò impiegare per ricostruire me stessa, dopo aver messo i puntini di sospensione alla mia vita per più di un mese. I'm back ;) E visto che qualcosa dovevo pur scriverla vi lascio qui un mio fugace pensiero...;)



    Caduco, Effimero, Breve, Provvisorio, Temporaneo, Labile, Momentaneo, Passeggero, Vano, Perituro, Fuggevole, Contingente, Istantaneo, Transitorio, Fuggente, Instabile, Limitato, Precario.

    La vita è fugace , tutte le cose belle lo sono.
    Bisogna solo accettarlo e metterlo in conto.
    Per vivere meglio..anzi..per vivere e basta.